Il riciclaggio della frazione organica

La frazione organica dei nostri rifiuti è destinata alla produzione di compost, un ammendante utilizzato in agricoltura e florovivaismo.

E’ opportuno non includere nei contenitori preposti alla raccolta parti in plastica, metallo, pellicole, sostanze calde o liquide, pannolini ed assorbenti, grassi e oli.

Cosa raccogliere

  • scarti di cucina
  • pane
  • pasta
  • riso
  • gusci d’uova
  • carni
  • ossa
  • lische di pesce
  • gusci di conchiglie
  • crostacei e molluschi
  • frutta
  • verdura
  • formaggi
  • fondi di caffè, di tè, di tisane, ecc
  • piante e fiori (se troppo grandi, vedi rifiuti speciali)
  • piatti e bicchieri in bioplastica
  • tovaglioli di carta usati
  • ceneri (ovviamente spente!)


Ti potrebbe interessare...



Vedi altri risultati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *