Il Beneficiario della polizza

Il beneficiario è colui che, in base alla designazione beneficiaria fatta dal contraente, acquista il diritto di ricevere la prestazione della compagnia assicurativa, qualora si verifichi il sinistro assicurato.

Il beneficiario può coincidere con il contraente e/o l’assicurato, o con nessuna di queste nel ramo vita e infortuni (in questo caso è detto terzo assicurato).

(tratto dagli artt. 1891, 1920, 1921 e 1922 C.c.)

Esempi:

  • nel caso in cui una persona stipulasse una copertura assicurativa sulla propria vita, al fine di riscuotere, a una certa età, un capitale o una rendita, sarebbe allo stesso tempo contraente, assicurato e beneficiario.
  • nel caso in cui il datore di lavoro assicurasse i dipendenti contro gli infortuni, a beneficio degli stessi (nei casi di inabilità temporanea e/o invalidità permanente) e dei familiari (in caso di decesso), sarebbe solo contraente. I dipendenti sarebbero gli assicurati, nonché i beneficiari nei casi previsti.In caso di morte della parte assicurata, i familiari sarebbero beneficiari della polizza.


Ti potrebbe interessare...



Vedi altri risultati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *