Contratto di assicurazione (Polizza)

È un accordo mediante il quale la società di assicurazione si impegna a risarcire al beneficiario il danno subito dal bene assicurato al verificarsi di un evento stabilito nell’accordo, entro i limiti convenuti (secondo il massimale stabilito), il tutto a fronte del pagamento di un premio da parte del contraente (il firmatario del contratto) verso la compagnia di assicurazione.

(tratto dall’art. 1882 C.c.)

Il legislatore, sia nel codice civile sia nelle leggi speciali (D.P.R. 449/59, L.295/78 e L.742/86), divide le assicurazioni in due grandi categorie: contro i danni e sulla vita.